Ca’ pummarola in copp: ovvero sua maestà gli spaghetti al pomodoro!

image

Si fa presto a dire spaghetti al pomodoro.

E’ considerato uno dei piatti simbolo e più banali della cucina italiana.Io penso che non sia affatto così .

quando voglio tastare la qualità di un ristorante,chiedo spaghetti al pomodoro e cream caramel in base alla loro bontà,decido se tornare nel locale o meno!

Per prima cosa direi che,dati i pochissimi ingredienti,devono necessariamente essere di eccelsa qualità .

la ricetta tipica napoletana prevede l’aglio fresco ,io l’addolcisco un po’ usando lo scalogno.

non uso mai il parmigiano se con la salsa condisco gli spaghetti mentre ne uso in abbondanza se uso i maccheroni.

Metto il basilico all’ ultimo momento,quando la pasta e’ già passata in padella ma non più sul fuoco…prima di impiattate insomma.

naturalmente il basilico lo spezzetto a mano.

una girati a di olio evo a crudo non la faccio mai mancare.

I pomodori devono aver preso molto sole ed essere S Marzano ai quali e’ stata tolta la buccia ed i semi .

Io uso anche i piccadylli  che in inverno trovo più facilmente maturi

quando sono ad Albenga ,i cuore di bue che hanno raggiunto il caratteristico color ciliegia,sono i miei preferiti data la loro particolare dolcezza.

in inverno uso dei S Marzano in scatola di ottima qualità .

metto sempre 1/2cucchiaino di zucchero per evitare l’ acidità del pomodoro che a me non piace assolutamente.

Ultimo ,ma non ultimo accorgimento e’ preparare il sugo in padella e condirvi direttamente la pasta ,ultimandone la cottura per 2/3 minuti girando continuamente.

Il sugo deve risultare piuttosto tirato e per niente acquoso.

la pasta rigorosamente di Gragnano

Ecco,questi sono i miei accorgimenti per la pasta al pomodoro.

In famiglia dicono che è’ molto buona,spero che sia lo stesso per voi!

SPAGHETTI  al POMODORO

  • Spaghetti di Gragnano
  • 600 gr pomodori S Marzano ( oppure 400 se in scatola)
  • 2spicchi d’ aglio fresco ( oppure uno scalogno)
  • Basilico fresco
  • olio evo
  • sale ( a piacere si può aggiungere un po’ di peperoncino)

ESECUZIONE

in una padella dove poi si potranno  ripassare gli spaghetti,rosolare leggermente  l’aglio in olio evo facendo attenzione che  non annerisca,altrimenti renderebbe il sugo amaro.

aggiungere i pomodori spellati e senza semi dopo averli tritati grossolanamente( ATTENZIONE ! Non usare il mixer,il pomodoro diventerebbe rosa!!!)

salare,se si vuole unire 1/2cucchiaino di zucchero e cuocere per circa 10 minuti facendo restringere.

a 2 o 3 minuti dalla fine di cottura della pasta,passarla in padella ,mischiarla bene al sugo  e,dopo aver tolto dal fuoco,irrorare con un giro d’olio e abbondante basilico fresco spezzettato a mano!

Buon appetito!!!

chiudo questa mattinata con il menù di ieri e quello di oggi…..sempre in osservanza della….spendig revue ( chissà se ho scritto bene!!)

Martedi

pranzo: spaghetti al pomodoro.       1,40

Uova ripiene al tonno con insalata misticanza      2,20

cena:      Carciofi ripieni con mozzarella.           2,70

Pomodori piccadylli  al prezzemolo.  1,20

totale pranzo e cena.                                    7,50

Mercoledi

pranzo:  rost beef all’ Inglese.                5,00

zucchine e peperoni in padella.             2,40

cena:        Mesciua di legumi con crostini 1,20

totale pranzo e cena       9,50

siamo dentro il programma…….forse hanno ragione,80€ possono bastare per 15 giorni di spesa per 2 persone!!!

…….ciao,a domani!!!!

image image

Annunci

13 pensieri su “Ca’ pummarola in copp: ovvero sua maestà gli spaghetti al pomodoro!

  1. Ciao Tiziana, solo a leggere la ricetta dei tuoi spaghetti mi e’ venuta una fame!!!! Domani la faccio sicuramente e… vediamo se e’ la volta buona!! Oggi ho fatto la frittata di carciofi .. e’ venuta buona ed il marito mi ha detto: ” e’ una ricetta della Tiziana?” Sei gia’ diventata un mito!!!! Grazie e un bacio Silvia

    Mi piace

  2. Cara Tiziana mia—— i tuoi spaghetti sicuramente ottimi… ma lo sai che come hai detto tu ci sono le ricette …. PROPRIE…. non potrei mai e poi mai fare spaghetti alla pomarola senza …annegarli….in un mare di parmigiano … e rigorosamante con scalogno!!!! e tanto basilico a crudo…. riguardo allo spaghetto ???? Barilla …8m di cottura…che io levo a 7 per saltarli!!!!! ricetta del <3…. della mia mamma !!!! bello confrontare gusti e …costumi !!!!! bacio mika mia ❤

    Liked by 1 persona

  3. E’ proprio così ….le ricette sono personalissime,gli spaghetti al pomodoro appartengono alla tradizione napoletana ed io ho dato la ricetta classica….anch’io uso lo scalogno e ,per il parmigiano per me con la pasta lunga non e’ adatto!!!! Ma non e’ nulla di più che una questione di gusto…..la cucina e’ cuore e fantasia quindi tutto è’ ammesso!!!
    ❤ ❤

    Liked by 1 persona

  4. Ottima la tua pomarola ..anch’io la faccio così, ma in estate preferisco farla passando i pomodori con il passatutto dopo aver scottato i pomodori con tutti gli odori.
    La pomarola è come il sugo di carne, ognuno ha il proprio sistema…in quanto al parmibiano sugli ….qui siche ci sarebbe da parlarne….in una famiglia di 6 persone ognuno la vuole con o senza…..impossibile essere tutti d’accordo su questo. Bacio Pat

    Liked by 1 persona

  5. Tiziana, oggi fatta la pasta al pomodoro seguendo fedelmente le tue indicazioni….. ottima!!!!! Evviva ho trovato la pasta come intendevo io!!! Grazie amica mia, sei la mia ancora di salvezza!! Bacioni Silvia👏👏👏

    Liked by 1 persona

  6. Ciao Tiziana! Ho visto soltanto ora queste tue ricette. Mi trovi d’accordo sugli spaghetti al pomodoro. Per me il piatto più buono della cucina nostra. Quando ritorno da un viaggio all’estero, la prima cosa che mangio sono questi spaghetti. Hai ragione sempre pasta di Gragnano (non mi piace, per tante ragioni, la pasta Barilla. Poi io metto sempre tanto parmigiano (mio marito non lo vuole assolutamente). Buona serata cara Tiziana!

    Mi piace

  7. Cara Tiziana, io la pomarola la faccio con dentro la carota, un po’ di sedano, la cipolla, tanto basilico come dici tu e sicuramente olio d’oliva evo a cottura ultimata…..anch’io come te salto la pasta in padella con il sugo per alcuni minuti x farla insaporire…..comunque la tua mi sembra + veloce e sicuramente appetitosa come tutte le tue ricette…quindi….la proverò sicuramente!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

    • Daniela carissima,hai ragione,tu fai la pommarola alla Toscana,più dolce( la presenza di cipolla e carota ) che può servire anche come base al ragù la ricetta che ho postato io e’ la classica napoletana…..provala,e’ un po’ diversa da quella che fai tu,ma,vedrai,ti piacerà sicuramente !!!!!!
      ….grazie mille dei complimenti,sono uno sprone a continuare!!!!!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...