La mia cucina dell’Urbe

 

Mi piace moltissimo la cucina romanesca,dico romanesca perché con questo termine voglio dare l’idea della cucina più semplice e tradizionale.

una scoperta piacevolissima di questa cucina,sono stati per me gli spaghetti alla gricia

non è nulla di più che una amatriciana in bianco ma il gusto deciso dei suoi ingredienti  sono per il mio palato……un’estasi culinaria!

si,la mia gricia non mi delude mai anche se ,anziché abbinarla ad ottimi Gragnano ,ci condisco degli spaghettini al riso .

ecco ,allora, la ricetta del sugo alla gricia

SPAGHETTI alla GRICIA

  • 1/2cipolla ( o 1scalogno)
  • 100 gr di guanciale a fettina ( può andare anche la pancetta…ma non e’ uguale)
  • una spruzzata di vino bianco secco
  • una cucchiaiata di strutto ( io uso l’olio evo)
  • 100 gr di pecorino romano
  • pepe nero appena macinato

ESECUZIONE

mettere al fuoco l’acqua per la pasta.

tritare la cipolla e farla stufare in padella con l’olio .

prima che secchi troppo,bagnare con il vino e far evaporare.

aggiungere il guanciale tagliato a quadretti e farlo sudare.

nel frattempo sarà pronta la pasta: unirla al condimento , spadellate bene ,se serve aggiungere un mestolino d’acqua.

fuori dal fuoco grattugiare il pepe ed unire il pecorino….servire caldissimo ,la pasta deve risultare cremosa!

P.S. Questa volta,come ho già detto,ho usato gli spaghetti di riso: in questo modo può essere un piatto adatto ai celiaci.

ImmagineN

Nella  migliore tradizione italiana,il pasto e’ composto da un primo ed un secondo.

anche per il secondo,mi sono fermata nel Lazio e ,ricordando la ricetta della sig Urbani ,nostra proprietaria di casa a S.Marinella,vi do la mia versione dei saltimbocca con peperonata.

PEPERONATA

  • 1cipolla
  • 2 zucchine
  • 3 pomodori maturi da sugo
  • 4 peperoni gialli e rossi
  • qualche fogliolina di basilico
  • olio
  • sale,pepe

ESUCUZIONE

Ttritare la cipolla e metterla a rosolare in una capiente padella con olio .

aggiungere le verdure tagliate a tocchi ,salare  e portare a cottura per circa 20 minuti a fiamma bassa.

prima di servire spezzettare il basilico a mano e condire con una grattatina di pepe.

SALTIMBOCCA …..quasi alla ROMANA

  • 400 gr di fettine sottili di noce di vitello ( io ho usato il petto di pollo)
  • 50 gr di prosciutto crudo
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di burro
  • 1cucchiaio di farina
  • 1bicchiere di latte
  • salvia
  • sale pepe

ESECUZIONE

tagliare le fettine a piccoli pezzi

salare e pepare i pezzetti ed infarinarli

farli leggermente rosolare nel burro,versare il latte e portare a cottura unendo la salvia spezzettata e mantenendo il fuoco molto basso

quando il liquido sarà molto ridotto, mettere su ogni fettina di carne mezza fettina di prosciutto e cospargere con il formaggio ,spegnere il fuoco

mettere il coperchio alla padella e lasciare che il calore sciolga il parmigiano.

P.s.la cottura nel latte e’ perfetta per il pollo ,perché non lo fa rimanere stopposo,se usate il vitello,potete sfumare con il vino bianco,avvicinandovi in questo modo di più alla ricetta originale!!

nelle cotture con il latte e’ necessari usare il burro,altrimenti l’olio tenderebbe a separarsi dagli altri grassi.

io ho apparecchiato……voi che fate,mi seguite?????

Immagine

Annunci

6 pensieri su “La mia cucina dell’Urbe

  1. Tiziana, come sempre hai fatto Bingo!!! Ottimi gli spaghetti, deliziosi i saltimbocca, superlativa la peperonata!! E… un dolcino.. non lo metti??? Ahahahah Un bacione❤️❤️

    Mi piace

  2. Silvia……ma grazie,mi fa piacere che ti sia piaciuto tutto…..ora sto preparando il timballo alla palermitana….poi farò una torta tipo sbrisolona con le ciliegie!!!!!!! Abbi fede,tra poco arriva!!!!!
    Ciao cara,buon fine settimana!!!!

    Mi piace

  3. Ciao Tiz, mi sono presa il tempo per guardare con calma i tuoi piatti….OTTIMI !
    Anch’io adoro la cucina romanesca, ma non ho abitudine a farla….oggi noncucino ho avanzi di crespelle e vitella alla toscana, ma domani ti copio i saltimbocca ah ah ….bacio bravissima cuoca ♥♥

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...