Fritto carnival….ovvero re fungo parte seconda

image

 

Vi ricordate i fantastici funghi amiantini??? Si, proprio quelle magnifiche creature che abbiamo acquistato domenica sul monte Amiata

Con i gambi ho preparato il sugo per i Pici, con le cappelle invece,mi sono voluta fare del male e le ho cucinate fritte.

image

 

Siccome mi sembrava poco, ho aggiunto al fritto di funghi,le olive all’ascolana ed i pizzicotti al formaggio….così ,tanto per gradire!

image

Per mettere a tacere la coscienza,ho abbinato a questa goduriosa bomba calorica  un’insalata di finocchi, arance e sedano…..per alleggerire il piatto…..ed i sensi di colpa!

Ormai e’ fatte e,se anche a voi come a me  piace il peccato……di gola, vi do queste ricette che sono davvero una delizia per i sensi, e non solo di colpa!!!

Le cappelle dei funghi le ho semplicemente tagliate a fette dopo averle pulite con un cencino umido infarinate e passate in uova sbattute dove ho messo anche sale,pepe ed il succo di mezzo limone….olio caldo e voilà, il gioco e’ fatto.

Dopo questa operazione,mi sono avanzate parecchie uova battute allora ho aggiunto: 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,1 cucchiaio di pecorino sempre grattugiato, parecchia maggiorana ed un po’ di acqua gassata e gelata.

per rendere l’impasto più consistente ho aggiunto del pangrattato, ed ho controllato il sale ed il pepe .

con due cucchiaini ho formato delle piccole quenelle gettandole direttamente nell’olio caldo.

per la loro forma irregolare le ho chiamate pizzicotti.

Per quel che riguarda le olive ascolane,ho preso la velocissima ricetta di Luisanna Messeri, che, anziché utilizzare le olive come guscio per l’impasto, le mette nell’impasto stesso a pezzi grandi.

Sono veloci da fare ed il gusto e’ molto simile all’originale.

Rispetto alla ricetta di Luisanna, io ho aggiunto la mortadella perché credo che sia un ingrediente cardine per le olive ascolane.

OLIVE ASCOLANE AUMM AUMM DI LUISANNA MESSERI

  • 400 gr di olive verdi
  • 120 gr di petto di pollo
  • 120 gr di manzo
  • 120 gr di maiale
  • 120 gr di mortadella
  • 100 gr di grana grattugiato
  • 1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano
  • 1 rametto di salvia
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • noce moscata
  • sale, pepe
  • farina qb
  • pangrattato
  • olio per friggere

ESECUZIONE

Tritate grossolanamente le olive dopo averle denocciolate

Tagliate le carni a cubetti ed in una padella rosolate con un filo di olio evo, il trito di carota, cipolla e sedano ed il mazzetto di salvia.

Non appena avrà preso colore, unire la carne e fatela tostare.

Sfumate con il vino bianco e portate a cottura.

Quindi mettete la carne, dopo averla fatta un po’ freddare ed aver tolto la salvia, e la mortadella nel mixer sino ad ottenere un composto piuttosto fine.

A questo punto unire il parmigiano, 2 uova, la noce moscata, le olive tritate, sale e pepe, in più, se serve, anche un po’ di pangrattato per rendere il composto ben compatto.

Amalgamare molto bene manualmente il tutto.

Formate tante piccole  olivelle, passatele nella farina, nell’uovo e in ultimo nel pangrattato.

Friggetele in olio di arachidi e servitele appena tiepide

Come vi avevo detto in accompagnamento a questo piatto ho servito un’insalata di finocchi,sedano ed arance, direi che l’abbinamento e’ riuscito benissimo!!!!!

BUON APPETITO!!

image

 

 

 

Annunci

11 pensieri su “Fritto carnival….ovvero re fungo parte seconda

  1. Ma allora mi vuoi male!!!! Ahahahah adoro il fritto di qualsiasi cosa ma per le verdure , funghi compresi, farei pazzie!!! Peccato di gola? Ma si…. facciamolo, in fondo si vive una volta sola!!!!! Bacioni e grazie<3

    Mi piace

    • Ahahahahahah….hai ragione,io o leggero o nulla!!!!
      Pensa la tristezza se al pollo lesso non abbini una salsa……corposa!!!!!!
      Io voglio vivere così. ….col sole in fronte!!!!
      Ahahahahah, ciao e grazie delle visite,sei molto gentile!!

      Mi piace

  2. hahaha.. come eliminare i sensi di colpa con un’insalata!
    A me capita spesso di mangiare prima l’insalata e poi qualcosa di pesantuccio tipo il dolcetto finale che ci sta sempre!!
    I funghi devono essere davvero squisiti.. io li amo! proprio l’altro giorno ne ho fatti due in padella!!

    Mi piace

  3. ciao amica di nonna Pat….ti leggo tramite lei e mi piace tutto ciò che scrivi .Per me , che amo cucinare, sei una grande fonte di ispirazione, di ricette e….di ricordi in cucina!
    Adoro i funghi….non solo i porcini , che da noi, sull’appennino marchigiano-romagnolo, si trovano tutti i funghi più…..poveri del mondo!
    Se qualcuno ha un camino….beh, allora prepara un bel fuoco ed una bella brace, poi sulle braci ci mette su una griglia(…. lì da noi si chiama graticola) e ci mette tutti i funghi che trova….. li fa arrostire, li condisce con olio, aglio, sale e un pochino di prezzemolo. In nessun altro modo i funghi sono così buoni….provare per credere! Un abbraccio Emanuela

    Mi piace

    • Carissima Emanuela,sono felicissima che tu sia venuta a trovare anche me e mi fa davvero piacere sapere che trovi le mie ricette interessanti!!!!
      Prestissimo proverò i funghi come consigli tu….magari dopo una passeggiata nel bosco davanti a casa e una bella bottiglia di olio novo!!!!!
      Grazie della visita e. Dei consigli!!!! Un abbraccio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...