E con domani si chiude!

image

L’Epifania tutte le feste si porta via!

Così mi dicevano quando ero bambina ed io, al solo suono di questa frase, venivo colta da una improvvisa tristezza. Intendevo l’andar via come la fine delle vacanze della scuola, delle dormite la mattina, del tirar tardi la sera. Insomma di tutte quelle cose piacevoli che mi avevano accompagnato nei giorni delle feste.

Tale era la mia mestizia che, quando frequentavo il liceo, ricordo che esattamente il 7 gennaio venivo colta da una “strategica” influenza che mi allungava le vacanze almeno di una settimana. Ora da nonna, provo la stessa tristezza non certo per il rientro a scuola (magari!) ma perché finiscono le tavolate con tutti i figli e nipoti e si ricomincia con il tran-tran quotidiano.

Domani faremo tutti insieme il pranzo dell’ Epifania, ci saranno i ravioli della nonna Quanita con “u tuccu aa zenese”, uno strepitoso dentice selvatico del quale, domani, vi darò la ricetta e come antipastino super veloce da gustare con l’ aperitivo , preparerò uno degli stuzzichini preferiti dalle mie figlie : la torta al salmone.

TORTA AL SALMONE

  • 250 gr di salmone affumicato canadese
  • 500 gr di pane di segale integrale
  • 250 gr di formaggio spalmabile
  • scorza grattugiata di 1/2 limone e qualche goccia di succo
  • 1 cucchiaio di latte
  • 50 gr di rucola
  • un ciuffo di prezzemolo
  • Uova di lompo
  • sale, pepe q.b.

ESECUZIONE

Mettete nel mixer il formaggio, 50 gr di salmone, il prezzemolo, la scorza del limone, sale e pepe, un cucchiaio di latte e frullate tutto insieme sino ad ottenere una crema abbastanza morbida.

image

Mettete un po’ di questa crema sulle fette di pane di segale, aggiungete un po’ di uova di lompo e qualche fetta di salmone, condite con qualche goccia di limone e ricoprite con la rucola.

image

Ripartite da capo sino ad esaurimento degli ingredienti.

image

Ricoprite la mattonella con la crema al salmone e decorate con la rucola e le uova di lompo. Lasciatela in frigo almeno per 2 ore prima di servire e tagliate con un coltello seghettato direttamente in tavola.

image

Se non volete fare la mattonella potrete fare delle semplici tartine, saranno perfette se prima le farete leggermente tostare il pane.

Buon appetito a tutti

 

Annunci

6 pensieri su “E con domani si chiude!

  1. Questa ricetta sembra pensata per me! A parte la rucola che non mi fa impazzire, ma che comunque mangio, tutto il resto lo adoro. Ricetta salvata e non aspetterò certo il prossimo Natale per farla. Grazie.

    Mi piace

  2. Bentornata Tiz ho fatto oggi delle farfalline con salmone e poiché la confezione di salmone era grande , domani farò sicuramente la tua ricetta!
    Grazie un bacione Pat❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...