Il dentice

image

Si, oggi  nessuna ricetta, perché per cucinare ciò che vi presento oggi non serve alcuna bravura culinaria. Francesco e Federica hanno portato un dentice gigantesco pescato la notte prima al largo dell’isola d’ Elba. Il peso supera i 4 kg quindi, per il rispetto dovutogli, la sua fine non può essere che sulla gratella del barbecue, sperando che ci stia.

image

Queste delicate ed al tempo stesso saporite carni devono, sempre per rispetto, essere gustate in assoluta purezza senza aggiungere nulla per assaporare in pieno la loro bontà.

image

Mi sono concessa un’unica licenza, ho preparato una semplicissima emulsione di olio, limone e sale marino di Cervia, proponendolo soltanto per chi lo avesse voluto. Come potrete immaginare, nessuno lo ha toccato.

image

Queste meravigliose carni saporitissime ci hanno permesso di gustare un pranzo davvero speciale.

image

In accompagnamento a cotanta bontà abbiamo gustato delle alghe, la Salicornia, meglio conosciuta come asparago di mare dal sapore davvero delizioso, scrocchiarelle al punto giusto che non necessitano di alcun condimento se non qualche goccia di limone che esalta ancora di più il gusto di mare.

image

Quasi quasi mi dispiace anche rinunciare alla carcassa del povero pesce elbano. Sono certa che  sicuramente qualcosa mi verrà in mente, allora ci risentiremo domani per la seconda puntata.

image

Annunci

5 pensieri su “Il dentice

  1. sono d’accordo con te, il pesce, così fresco e buono, va gustato al naturale, al barbecue, senza null’altro…..sa proprio di mare!
    con quella magnifica carcassa ti verrà un fumetto magnifico….poi vedi tu, risotto oppure base per due spaghetti, aggiungendo magari soltanto qualche gambero….non vedo l’ora di vedere che hai preparato!
    io torno in cucina, ho messo a lievitare la focaccia…..
    Emanuela

    Mi piace

  2. Davvero gran bel pescione!!!!! Sono curiosa come una scimmia per sapere cosa ti inventerai domani. Una domanda: quando faccio, poche volte, il pesce sulla brace si attacca. Ho provato con un letto di rosmarino ma il suo sapore è troppo coprente, urge il tuo consiglio di chef!! Grazie cara e buona serata! PS pronta x sabato?😱

    Mi piace

    • Silvia carissima,quando fai il pesce in gratella, devi assolutamente lasciare le squame, sono loro che fanno da protezione!!!
      Per sabato……credo che uscirò e seguirò i tuoi post, sono debole di cuore!!!!’
      Un abbraccione cara! Ciao E SEMPRE ” alé juveeeeee”

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...