Forza RUMMO!!!

imageCon imperdonabile ritardo, aderisco alla lodevole iniziativa di Bea del blog “In viaggio con Bea” per sostenere il pastificio RUMMO di Benevento, completamente distrutto dalla recente alluvione.

La proposta era quella di parlare di questa ottima pasta suggerendo una ricetta pensata per l’occasione

Ho cercato di pensare a qualcosa  che potesse unire la Toscana alla Campania in un abbraccio ideale che lasciasse  il segno……allora che ci poteva essere di meglio che il cavolo nero e i fagioli per dare ” appoggio” all’ottima pasta RUMMO ?image

FARFALLE RUMMO CON FAGIOLI CANNELLINI AL PESTO DI CAVOLO NERO.image

  • 300 gr di farfalle RUMMO
  • 1 mazzetto di cavolo nero
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr di parmigiano grattugiato ( o pecorino)
  • 50 gr di mandorle sgusciate e spellate
  • 50 gr di pinoli
  • olio evo qb
  • sale
  • 400 gr di fagioli cannellini lessati
  • salvia
  • olio evo

ESECUZIONE

Per prima cosa prepariamo il pesto:

pulite levando la costa centrale il cavolo nero, tagliatelo a listarelle e fatelo un po’ stufare il padella.image

Appena sarà pronto, strizzatelo ulteriormente e mettetelo nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme a tutti gli altri ingredienti: il formaggio, i pinoli, le mandorle, l’aglio sbucciato, e aggiungete l’olio necessario per ottenere un pesto fluido.image

Mettete sul fuoco l’acqua per la pasta , salatela leggermente e, quando bollirà, buttate la pasta facendola cuocere per i 13 minuti suggeriti sulla confezione.image

In padella scaldate i fagioli con una ciocca di salvia spezzettata, un filo d’olio ed un po’ d’acqua dei fagioli.image

Appena la pasta sarà cotta, passatela in padella con i fagioliimage e condite con abbondante pesto di cavolo neroimage, servite subito e…….Buon Appetito con l’ottima pasta RUMMO!

Annunci

20 pensieri su “Forza RUMMO!!!

  1. appoggio in pieno questa iniziativa , è una pasta ottima. E poi mi piace da matti il pesto di cavolo nero, che facciamo spesso anche sono per mangiarlo sulle bruschette di pane, per aperitivo.
    sei proprio un mito, Tiziana.
    Emanuela

    Mi piace

  2. Ciao Tiziana! L’apericena è per questa sera……ma ho attinto a piene mani dalle tue ricette, compresi i Ricciarelli! Spero di incontrarti presto!
    E il tuo libro, a che punto è?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...