Tutti pazzi per la pizza

imageSi sa ,  la pizza è uno dei pezzi forti della nostra cucina.

I napoletani, ” creatori” di questa magnificenza, sostengono che solo a Napoli si possa  gustare la vera pizza in tutta la sua bontà poiché   solo l’acqua napoletana può dare la giusta mistura tra sofficità e croccantezza che fanno della pizza il piatto più apprezzato al mondo.image

Va beh, anche se non all’altezza della pizza blasonata, la mia ricetta ci soddisfa davvero molto devo svelare però il mio segreto: uso solamente farina macinata a pietra e mai la 00 o la O ma la 3 che mi garantisce la croccantezza.image

Quando in estate pranziamo in giardino, la cuocio nel forno a legna, mentre in inverno metto una piastrella di mattone refrattario nel forno e la cuocio così senza teglia.image

Ora che ho il lievito madre preparo l’impasto la sera prima, lo lascio tutta la notte in frigo, la mattina lo metto a temperatura ambiente e la sera lo uso.( si può far fare la stessa lievitazione anche con il lievito di birra o secco)

A volte, quando voglio fare la ” perfettina “, faccio bollire l’acqua che serve per impastare, la faccio raffreddare nella pentola così il calcare si deposita e può sembrare l’ acqua napoletana.

Non metto mai il sale contemporaneamente al lievito perché inibirebbe la lievitazione, lo aggiungo quando l’impasto è quasi pronto.

A Napoli non lo fanno, ma io metto anche 2 cucchiai di olio evo nell’ impasto ed anche questo lo aggiungo alla fine.

image

So già che farò  rabbrividire gli amici napoletani, ma vi consiglio di provare a mettere sulla pasta stesa, prima del pomodoro fresco, una sottiletta spezzettata ed abbondante parmigiano grattugiato, quindi pomodoro condito con un po’ di sale e pepe e la mozzarella….sentirete che bontà image

Mi pare di avervi detto tutto, non mi resta che darvi le dosi………e a voi che mettervi all’opera.

DOSI PER PIZZA DI NONNA TITTI

  • 1 kg di farina Petra 3  macinata a pietra
  • 750 gr di acqua
  • 15 gr di lievito di birra ( o 250 gr di lievito madre oppure 1 bustina di lievito di birra secco)
  • 2 cucchiai d’olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di miele

ESECUZIONE

Stemperate il lievito di birra con il miele in 250 gr di acqua tiepida; iniziate ad inserire un po’ per volta la farina, unite la restante acqua e fate un panetto piuttosto morbido; aggiungete il sale quindi l’olio e impastate molto bene.

Fate lievitare una notte in frigo dentro ad un contenitore abbastanza capiente a chiusura ermetica ed unto d’olio, e per circa 12 ore a temperatura ambiente: in questo modo l’impasto sarà estremamente digeribile!

Con lo stesso impasto della pizza preparo le pizzelle fritte : vi metto  anche questa ricetta, ne vale la pena !

PIZZELLE FRITTE

  • 500 gr di pasta per la pizza
  • 250 gr di passata di pomodoro rustica
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • sale
  • origano
  • parmigiano grattugiato
  • olio di semi per friggere

ESECUZIONE

Per prima cosa preparate la salsa: fate soffriggere l’aglio con un po’ d’olio evo, quindi unite il pomodoro, salate e fate restringere la salsa.

image

Tagliate l’impasto della pizza  a piccoli quadrotti e stendeteli

imagesino ad ottenere tante pizzette

image

che friggerete in abbondante olio di semi

image

Scolatele bene

imagee conditele con un cucchiaio di salsa, un pizzico d’origano ed una spolverata di parmigiano grattugiato

image…..aaaaa, dimenticavo di dirvi, ricordatevi di mangiare qualche pizzelle mentre le preparate altrimenti non so quante riuscirete a mangiarne!!!!image

Buon Appetito

P.S. Non sono riuscita a riempire il piatto di portata per poter fare una foto adeguata: vi avevo avvertiti che sarebbe andata a finire così!!!!!!!

image

Annunci

10 pensieri su “Tutti pazzi per la pizza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...