Minestra conforto

img_0937E’ arrivato, lo aspettavamo con ansia e lui implacabile, ci ha accontentato, messer gelo è qui!!

img_0598

La campagna attorno a casa prende forme imponenti e sinistre

img_0605

Tutto spoglio, sembra un villaggio incantato quando la mattina la brina gelata lo rende argenteo ed io , infreddolita alla sola vista di tale freddo anche se riparata dai doppi vetri, corro alla ricerca dei libricini della nonna per ristorare tutta la famiglia con le famose ”  minestre conforto ” della mia nonna Quanita

image

Per oggi, dopo aver controllato il frigo, ho preparato la minestra con porri e piselli come la faceva la nonna ma, come al solito, aggiungendo le mie varianti.

MINESTRA DI PORRI E PISELLI …e un po’ di più

  • 1 cipolla bianca
  • 1 rametto di rosmarino ed uno di salvia
  • 1 pomodoro maturo
  • 1 patata
  • 2 porri ( la parte verde)
  • 1 piccola verza
  • 500 gr di piselli surgelati
  • olio evo
  • sale, pepe

ESECUZIONE

Tagliate la cipolla dopo averla sbucciata e mettetela a rosolare nella pentola dove farete la minestra con olio evo e le erbe aromatiche

img_2240

Appena si saranno insaporiti, unite il pomodoro tagliato a cubetti  e formate un sughetto

img_2241

Tsbucciate la patata ed aggiungetela alla minestra

img_2243

Mentre la verdura si insaporisce nella pentola, lavate alla perfezione e tagliate sottilissima la parte verde dei porri ( la parte bianca meno fibrosa , la userete per un’altra preparazione, io farò una quiche per domani)

img_2242

Lavate  anche la verza e tagliatela sottilmente

img_2244

Mettete in pentola i porri
img_2246

La verza

img_2247

Togliete il rosmarino, lasciate la salvia, fate ancora insaporire tutto insieme

img_2248

A questo punto aggiungete i piselli surgelati

img_2250

Però, se come me, avete in casa solo i piselli in scatola, lavateli molto bene sotto il rubinetto prima di aggiungerli, poiché contengono tantissimi zuccheri che potrebbero essere dannosi.

img_2249

A questo punto la mia nonna univa il brodo di pollo  ben sgrassato, io ho coperto a filo le verdure con brodo fatto con il dado che preparo in casa con il Bimby, voi fate come meglio credete.

img_2251

Cuocete per 40 minuti a pentola coperta ed a fiamma bassissima; servite con pane casereccio bruschettato, un filo d’olio nuovo ed un’ abbondante grattata di pepe

image

Passerò parte della minestra, perché è l’unico modo per farla mangiare anche ad Agata, e gliela servirò con riso originario cotto a parte e condito con olio e parmigiano, come faceva la mia nonna con me

Buon Appetito

 

 

 

Annunci

7 pensieri su “Minestra conforto

  1. Amo le minestre ed trasmetto questo amore ai miei figli! Si fanno in base a quello che c’è in frigo… Una delle mie preferite è quella di patate e porri, con i crostini di pane che faccio io, cosparsii di erbe aromatiche fatte seccare.
    Ma sai qual è in assoluto la mia preferita, quella ribattezzata minestrina consolatoria? Brodino di sedano carota cipolla un pezzettino di porto, quadrucci o tempestine , parmigiano e ….. stracchino a pezzetti!
    Un abbraccio …con lo stracchino che si scioglie!
    Emanuela

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...