Petite douceur

img_1999Il martedì è il giorno che dedico a me stessa !

image

La mattina vado in piscina dove mi rilasso anche chiacchierando con le amiche con le quali scambio ricette e consigli, poi, nel pomeriggio, dopo un veloce pranzo, mi ritrovo con ” le amiche del tea”e qui si che c’è la vera magia del martedì!

image

Ci incontriamo, parliamo dei ” massimi sistemi” e ci ristoriamo con degli ottimi e profumatissimi tea che Giovanna, la padrona di casa ci fa’ trovare fumanti.

image

A noi spetta l’onere e l’onore di preparare i dolcini di accompagnamento; oggi, avendo poco tempo a disposizione, sono ricorsa alla pasta sfoglia già pronta ed ho preparato queste petite douceur

VENTAGLINI DI PASTA SFOGLIA FARCITI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 30 gr di burro
  • gocce di cioccolato fondente
  • gocce di cioccolato bianco
  • zucchero di canna

ESECUZIONE

Srotolate la pasta sfoglia e appiattitela leggermente

img_2227

Fondete il burro e spalmatelo sulla sfoglia aiutandovi con un pennello

img_2228

Mettete un po’ di zucchero di canna

img_2229

Unite anche le gocce di cioccolato

img_2230

Arrotolate la pasta così farcita da una parte e dall’altra, spennellando con il burro fuso ogni piega

img_2231

Formate un rotolo che in sezione dovrà presentarsi come nella foto

img_2232

Con un coltello ben affilato tagliate a rondelle di circa 2 cm di spessore

img_2233

Posizionate i ventaglini sulla leccarda del forno ben distanziati

img_2234

Continuate disponendo così tutte le fettine

img_2235

Aggiungete un fiocco di burro su ogni ventaglietto

img_2236

Cuocete in forno statico preriscaldato a 170* per 15 minuti

P.S. non fatevi prendere da un’alzata di ingegno come ho fatto io che, per voler ben caramellare, ho dato 5 minuti di grill e questo è il risultato
image

Pazienza, speriamo che le mie amiche apprezzino comunque.

Buon Appetito

Nonna, coccodolciamoci !

img_2187

Con questo neologismo creato ad hoc da Agata per dirmi di cucinare un dolce portatore di coccole, è iniziato il nostro freddo e piovoso pomeriggio in cucina

img_1813

Un po’ per gioco un po’ per farsi cullare dalla piacevolissima scia dei ricordi, ho ricercato il vecchio quaderno  dove trascrivevo  i dolcetti che la carissima Maria, indimenticabile amica dei nostri  primi anni in Toscana, era solita portarmi ogni volta che mi veniva a trovare

img_1863

 

Così, sfogliando, raccontando e ridendo, la nostra golosità ci ha fatto scegliere dei comunissimi biscotti ai cornflakes che con un piccolo accorgimento suggerito da Maria, sono diventati unici e  squisiti

img_1307

BRUTTI E BUONI DI MARIA

  • 200 gr di farina 0
  • 100 gr di farina di nocciole
  • 3 uova intere
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 180 gr di burro
  •  mandorle in scaglie
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • buccia grattugiata di un limone
  • 1/2 bustina di lievito per dolci ( che Maria chiamava ” presina”)
  •  Kellogg’s cornflakes al cioccolato q.b.

ESECUZIONE

mettete nel robot da cucina le uova intere con lo zucchero e montate molto bene

img_2096

Appena si sarà ottenuto un composto spumoso, unire il burro ammorbidito e montare ancora

img_2097

Aggiungete le farine, la buccia di limone, la “presina”e impastare

img_2098

Il composto risulterà molto morbido

img_2099Aggiungete le mandorle e le gocce di cioccolato, quindi preparate i cornflakes in un vassoio, prendete con un cucchiaio piccolo un quantitativo di composto pari ad una noce ( vi consiglio di bagnare il cucchiaio per facilitarvi il compito), infarinatele nei cornflakes e mettete le palline ottenute sulla placca del forno rivestita con carta forno o con un tappetino di silicone
img_2100

Preriscaldate il forno a 200*e, dopo aver abbassato a 180*, infornate i brutti e buoni per circa 20 minuti

img_2101

Trascorso questo tempo, fate raffreddare i biscotti sulla teglia e cospargeteli con zucchero a velo

img_2106

Sono ottimi in tutte le circostante ma ” coccodolciandosi” con i nostri pulcini, diventano ineguagliabili!
img_2105

Buon Appetito