I bomboloni

img_2899

Oggi non farò preamboli e non racconterò aneddoti familiari, poiché la ricetta è piuttosto lunga ed impegnativa e l’attenzione va tutta concentrata su di lei.

BOMBOLONI

per il lievitino

  • 200 gr di lievito madre appena rinfrescato
  • 120 gr di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di miele

per i bomboloni

  • 2 patate farinose
  • 500 gr di farina Petra n 5
  • 3 uova
  • 80 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 1 cucchiaio di miele
  • buccia di un limone
  • sale
  • olio per friggere
  • crema pasticciera

ESECUZIONE

Lessate le patate e schiacciatele; quindi fatele raffreddare

img_2852

In una ciotolina mettete il lievito madre, appena rinfrescato , con il latte intero ed 1 cucchiaino di miele frullando il tutto sino allo scioglimento completo del lievito; fate quindi riposare in questo stato per circa 1\2 ora.

img_2854

In una planetaria munita di foglia, ponete la farina setacciata ed 1 cucchiaio di miele

img_2855

Unite la buccia grattugiata del limone non trattato, lo zucchero e le patate

img_2856

Sbattete a parte le uova img_2857

unitele nella planetaria agli altri ingredienti ed azionatela

img_2858

Quando l’impasto sarà ben sodo e raccolto sulla foglia sostituitela con il gancio ed aggiungete il lievito sciolto nel latte

img_2859

Continuate a lavorare il composto sino a che il lievitino sarà ben incorporato ; unite a questo punto un pizzico di sale ed incorporate il burro ridotto a pomata, poco per volta, avendo l’accortezza di aspettare ad aggiungere burro se quello unito prima non sia perfettamente assorbito. Trasferite l’impasto su di un piano di lavoro

img_2860

e stendetelo con il matterello ad uno spessore di circa 1cm e mezzo

img_2861

Con l’aiuto di un coppapasta fate i bomboloni

img_2862

e mettete ancora a lievitare per circa 1 ora

img_2866

Usate tutto l’impasto riservandone un po’ per fare anche qualche ciambellina

img_2864

Preparate la crema pasticcera e mettetela a freddare in frigo; trascorso il tempo di lievitazione iniziate a friggere

img_2867

Quindi sgocciolate bene dall’olio

img_2869

e e cospargete di zucchero semolato i bomboloni

img_2868

Praticate un foro al centro dei bomboloni

img_2872

E, con l’aiuto di una siringa per dolci, farcite i bomboloni

img_2896

A questo punto non vi resta che provare questa delizia ed iniziare, in pura allegria, il carnevale

Buon Appetito

Pan brioche soluzione perfetta


image

Il pan brioche è davvero un prodotto che oltre ad essere assolutamente ottimo, è anche molto facile da preparare e dà molte soddisfazioni

image

E’ perfetto per la colazione e la merenda, tagliato a fette, fatto leggermente tostare e  spalmato con marmellata casalinga, diventa una leccornia assolutamente sana, considerando il quantitativo industriale di olio di palma che si trova nello stesso prodotto fatto dall’ industria !

image

Se poi siamo così brave da saper confezionare la Nutella casalinga il cerchio è chiuso!

image

Io lo preparo con la macchina del pane  utilizzando solo il programma impasto senza cottura, perché ho sperimentato che in questo modo fa perfettamente la prima lievitazione.

Si può fare  benissimo, però, anche con la planetaria, oppure, se proprio non possedete nessuno di questi favolosi aiuta-cuoca, provate a mano.

image

A questo proposito vi consiglio il metodo del mito della panificazione Gabriele Bonci che suggerisce di impastare tutti gli ingredienti velocemente in una ciotola di vetro con un cucchiaio di legno , poco lavoro ma tanta, tanta lievitazione anche 5 giorni di lievitazione in frigo ma il risultato, vi garantisco, è da urlo!

image

PAN BRIOCHE BONCI

  • 250 gr farina Petra 5
  • 100 gr di lievito madre rinfrescato
  • 2 uova
  • 100 gr di latte
  • 100 gr di burro
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • un pizzico di sale

Per la superficie

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • zucchero semolato o a granella

ESECUZIONE

Mettete nella macchina del pane tutti gli ingredienti e fate andare la macchina alla sola modalità impasto

image

Trascorso il tempo di impasto

image

E della lievitazione

image

Mettete in una ciotola con il coperchio e tenete in frigo per almeno 1 giorno ed 1 notte

image

Trascorso questo tempo, togliere la pasta dal frigo e mettetela sulla spianatoia infarinata e fatela ancora lievitare per circa 1 h.

Quindi date la forma che vorrete all’impasto: treccia o palle di pasta

image

Magari farcite di marmellata o cioccolata

image

Da unire le une alle altre

image

Una volta data la forma voluta fate ancora lievitare per 2 h lasciandole nel forno spento

image

Spennellate quindi la superficie con il tuorlo ed il latte battuti e cospargete con zucchero semolato od a granella

Infornate a 180* a forno statico per 25-30 minuti

image

 

Buon appetito!

 

 

 

Si si, ci vuole proprio un dolce!!

image

Proponendovi un dolce a tutto tondo, mi sembra di rappresentarvi meglio ciò che provo quando sono di ritorno dal meraviglioso viaggio, o meglio dal pellegrinaggio, che non manco mai di fare ogni anno.

Evito ogni ulteriore commento o meglio predica e vi presento subito una torta alle pere che servita tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia, vi fa davvero vedere il Paradiso. Ogni riferimento è puramente casuale…

TORTA CRUMBLES ALLE PERE

PER IL CRUMBLES

  • 160 gr di farina 0
  • 45 gr di semolino
  • 45 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di burro
  • 1 albume e mezzo

PER LA FARCITURA

  • 4 pere William
  • 1 cucchiaio di miele alla lavanda
  • 2 cucchiaini di radice di zenzero grattuggiata
  •  1 cucchiaio di rum
  • 50 gr di scaglie di cioccolato
  • succo di 1/2 limone

PER RIFINIRE

  • Lame le di mandorle
  • zucchero a velo

ESECUZIONE

Sbucciate e tagliate a tocchetti le pere. Mettetele in fusione con il miele, il rum, lo zenzero ed il succo di limone. In una ciotola unite le 3 farine con lo zucchero e lavorate con il burro ammorbidito sino ad ottenere un composto bricioloso.

image

Poco per volta unite l’ albume dopo averlo lievemente battuto.

image

Saltate in padella le pere con il succo formatosi durante la fusione e fate caramellare. Imburrate una teglia da crostata e cospargetela con briciole di composto.

image

Farcite con le pere scolate dallo sciroppo, le scaglie di cioccolato e ricoprite il tutto con briciole di impasto.image

Cospargete con lamelle di mandorle ed infornate a 180* per 45 minuti.

image

Servite il crumbles tiepido dopo averlo cosparso di zucchero a velo. Abbinato a palline di gelato è un raffinato dessert. Potete fare questo crumbles con qualsiasi tipo di frutta, con o senza cioccolato, il risultato sarà sempre molto apprezzato.

Buon Appetito…e Pace a tutti!