Le stagioni non sono più quelle di una volta

In questa frenetica estate,non potendo dedicarmi al blog come vorrei, vi ripropongo una ricetta di 2 anni fa, sperando di farvi cosa gradita !!

buona estate a tutti

Pasta fredda ai pomodori e pinoli

Pasta fredda ai pomodori e pinoli

E’ proprio così,le stagioni non sono più quelle di una volta,già da alcuni giorni ci troviamo al mare e non c’è ancora stato un vero giorno estivo!!!!!!

Anche la cucina che in questo periodo dovrebbe essere ricca di sapori e colori sgargianti,ne risente.

Frutta e verdura che sono solitamente in questa stagione tutto succo,sapore e profumo,sono ancora lontane dall’aver raggiunto la loro forma migliore.

Ma,come sempre ,non importa ,noi non ci perdiamo d’animo e continuiamo con le nostre ricette casalinghe e anti caldo per …..parare…… al meglio l’estate………….quando arriverà !!!!!!

Iniziamo con una gustosa pasta fredda e terminiamo con un….tripudio di fagiolini e patate in salsa tonnata espressa ed uova sode

INSALATA di PASTA con POMODORI in OLIO AROMATIZZATO ai PINOLI

  • 300 di pasta corta ( le penne rigate o lisce vanno benissimo)
  • 1/2 kg di pomodori datterini
  • 50 gr di pinoli
  • 1mozzarella di bufala
  • 50 gr di pecorino romano grattugiato
  • 1rametto di rosmarino
  • un mazzetto di basilico
  • peperoncino
  • sale
  • olio evo

EECUZIONE

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata

in una padellino far tostare i pinoli con il rametto di rosmarino ben legato perché non perda gli aghi ,il peperoncino e l’olio.

Far tostare dolcemente il tutto ,affinché i pinoli ed il rosmarino sprigionino i loro olio essenziali ed il peperoncino renda il tutto piccante.

in una terrina preparare i pomodori tagliati a rondelle,la mozzarella tagliata a dadolini ed il basilico spezzettato a mano .

condire con sale ed un po’ d’ olio ai pinoli tutti gli ingredienti.

scolare la pasta,condirla con il restante olio ed il pecorino.

mettere la pasta nella terrina con i pomodori e lasciare un po’ ad insaporire prima di servire

Condimento per la pasta fredda

Condimento per la pasta fredda

Trovo molto indicato terminare il pasto con una bella insalata di fagiolini e patate condita con olio,sale ed uno spicchio d’aglio,servita insieme ad uova sode in salsa tonnata.

la salsa tonnata espressa e’ fatta con il mixer,mettendo nel bicchiere del mixer stesso i seguenti ingredienti:

  • 1 uovo intero freddo di frigo
  • 250 dl di olio di semi di arachide
  • 1 cucchiaino di senape
  • 2cucchiaini di succo di limone
  • sale ,pepe
  • 1 scatoletta di tonno piccola
  • 50 gr di capperi dissalati

Inserire nel bicchiere il mixer per 5 secondi ,quindi muoverlo in alto ed in basso sino a quando si sarà raggiunta la giusta consistenza!!!!!!

Buon appetito!!

Questa insalata e' ottima servita con salsa tonnata

Questa insalata e’ ottima servita con salsa tonnata

Annunci

In carrozza…si riparte!

Immagine

Riprendiamo il nostro viaggio gastronomico per l’Italia.

oggi approdiamo in Sicilia,isola ricchissima di sole e colori che sono anche l’ingrediente essenziale della sua cucina.

andiamo precisamente a Palermo ,con il fantastico timballo di anellini. E’ un piatto piuttosto elaborato,ma la sua bontà vi ripagherà abbondantemente dell’ impegno profuso!

un salto,però,lo faremo anche a Catania con la pasta alla Norma: facile l’esecuzione e massima la gratificazione

allora………dai,partiamo!!!!

TIMBALLO di ANELLINI

  • 250 gr di pasta tipo anellini
  • 500 gr di pomodori da sugo
  • 200 gr di salsiccia
  • 200 gr di carne di manzo macinata
  • 1cipolla ,1carota,1costa di sedano
  • 100 gr di mozzarella , 50 gr di pecorino
  • 1 melanzana
  • 1/2 bicchiere di olio evo
  • olio per friggere
  • 1pezzetto di burro
  • 1cucchiaio di pangrattato
  • sale ,pepe

ESECUZIONE

mettere le melanzane pulite e tagliate sottili a perdere l’acqua in uno scolapasta e cospargetele di sale grosso

tritate finemente gli odori e fateli stufare con l’olio.unire la salsiccia spellata e sbriciolata e la carne macinata

fare ben tostare la carne e unire i pomodori passati al passatutto.

salare ,pepare e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti.

sciacquate le melanzane ,asciugatele e friggetele ,facendole dorare bene.

accendete il forno a 180*

Imburrate e rivestite di pangrattato una teglia con un buco centrale ( se l’avete a cerniera e’ meglio)

foderatela con le fette di melanzane facendole ben aderire al bordo ed al fondo

Cuocete molto al dente gli anellini,scolateli e conditeli con due terzi del ragù e la mozzarella tagliata a dadini

metteteli nella teglia ,pressate bene con un cucchiaio e spolverizzate la superficie con il pecorino.

Mettete in forno e cuocete per circa 1/2ora.

servite dopo aver sformato il timballo nel piatto di portata e accompagnate con il ragù rimasto.

P.S. Se volete che la pasta resti più morbida aggiungete qualche cucchiaiata di besciamella,la ricetta tradizionale non lo prevede,ma vi garantisco che ci sta molto bene!!!!

ImmagineImmagine

PASTA alla NORMA

  • 350 gr di schiaffoni ( o paccheri)
  • 400 gr di melanzane
  • 500 gr di pecorino
  • olio evo
  • ricotta salata grattugiata
  • 1scalogno  ed 1 spicchio d’aglio
  • basilico
  • olio per friggere
  • sale,pepe

ESECUZIONE

fate dare l’acqua alle melanzane come sopra

in una padella,fate dorare l’aglio,toglietelo,aggiungete a stufare lo scalogno.versare in padella i pomodori e fateli cuocere a fuoco vivo

unite qualche foglia di basilico spezzettata,salate,pepate e tenete in caldo.

asciugate le melanzane e friggetele in olio di semi

scolatele e tenetele al caldo.

lessate la pasta e passatela nella padella dove avrete cotto il sugo.

aggiungete le melanzane fritte e cospargete il piatto con abbondante ricotta salata.

P.S. Io aggiungo un po’ di peperoncino al pomodoro ed evito il pepe,e’ comunque buona!!!!

……,, e con le note di ..Sciuri Sciuri, vi auguro ,vista l’ora,una serena notte….penserete domani alla cucina!!!!!!

 

 

 

Cosa e’ avanzato?

Dopo le feste e’ d’uopo un controllino al frigo per vedere se le enormi scorte hanno ancora qualche superstite.

vediamo un po’ ciò che ho trovato oggi: 10 zucchine ( insomma…non proprio bellissime ,ma ancora recuperabili!)

2 peperoni….pomodorini pachino da usare in giornata!!!!

allora mi sono inventata….. PASTA MISTA DI RECUPERO

INGREDIENTI:

  • 300 gr di farfalle o fusilli( o tutt’e due se avete sacchetti i da finire!!!)
  • 2scalogni
  • 10 pomodori pachino
  • 5 zucchine chiare
  • 2peperoni gialli
  • 50gr pinoli
  • 100 gr pecorino romano grattugiato
  • maggiorana in abbondanza
  • 1spicchio d’aglio ( facoltativo)
  • 1bicchiere di vino bianco secco

ESECUZIONE:

Fare andare 1scalogno tritato con un po’ d’olio evo e mezzo peperoncino,unire le zucchine tagliate a cubetti ,i peperoni puliti e tagliati a julienne ,quindi bagnare con il vino bianco,pepare leggermente,salare e portare a cottura( ci vorranno circa 15 minuti)

Nel frattempo in un’altra padella,rosolare 1scalogno ,unire i pachino tagliati a rondelle e l’altra metà del peperoncino,salare e far restringere bene il tutto

Quando le zucchine saranno pronte,metterne una buona parte nel bicchiere del mixer,unire il pecorino,la maggiorana,i pinoli ed un mestolo di acqua della pasta

Frullare bene sino a quando si sarà ottenuta una bella crema

unire al sugo di pachino il pesto ottenuto,amalgamare il tutto e scolare la pasta mantecandola nella padella.

aggiungere un po’ di zucchine intere  e impiattare spolverando con pecorino appena grattugiato!!!!!Immagine