E’ arrivata la tribù

image

Siamo in piena estate, tutti hanno bisogno di mare, e allora tutti al mare da mamma!

image

In questi casi, quando la casa è super affollata, il primo comandamento é non accendere MAI il forno, perché, ovviamente,  si desidera solo un po’ di fresco.

image

Allora se proprio siamo obbligati ad usare il forno abbiamo pensato di  mettere un fornetto in giardino per ovviare a questo enorme problema. Capita però che il suddetto fornetto non sia adatto alla cottura perfetta dei dolci lievitati e la deliziosa “torta soffice alle pesche”

image

diventi un succoso ” pasticcio alle pesche caramellato”da servire ancora tiepido con un buon gelato alla vaniglia.

image

 

PASTICCIO DI PESCHE CARAMELLATO

per la torta

  • 2 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 215 gr di farina
  • 1\2 bustina di lievito per dolci
  • 125 gr di olio di semi di arachide
  • 1 pesca
  • 1 limone ( buccia e succo)

per il caramello

  • 1\2 bicchierino di liquore alla pesca
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • il succo di 1 limone

ESECUZIONE

Montate le uova con lo zucchero, con le fruste elettriche, sino ad ottenere un composto bianco e spumoso.

Setacciate la farina con il lievito, aggiungete la buccia grattugiata del limone e aggiungeteli al composto di uova

unite a filo l’olio, mentre impastate, sino ad ottenere un composto molto areato.

Tagliate le pesche a pezzetti ed unitele al composto quindi infornate e mettetelo  in una teglia imburrata e cuocete per circa 45 minuti a 180°

Quando la torta sarà cotta (spero meglio della mia) irroratela completamente con lo sciroppo fatto con gli ingredienti indicati

image

servite il pasticcio con un buon gelato alla vaniglia!!

Buon Appetito

E la chiamano estate…

Estate pazzerella

Estate pazzerella

Come si combattono queste giornate lunghe,grigie e noiose?

Non e’ certo cosa facile ,ma la dolcezza di un dolce può fare miracoli!

Allora ecco una deliziosa crostata di frutta fresca preparata in poco tempo che ha tramutato una merendina in una dolcissima cena elargendo coccole a tutti i commensali!!

Torta alle pesche

Torta alle pesche

CROSTATA alle PESCHE

  • Per la frolla :
  • 200 gr di farina 0
  • 50 gr farina di mandorle
  • 150 gr zucchero
  • 2 tuorli
  • 125 gr di burro
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • crema pasticciera veloce :
  • 2 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di maizena
  • 1/2 L di latte intero
  • un pizzico di sale
  • 2 o 3 scorzette  di limone non trattato
  • decorazione:
  • 2 grosse pesche di ottima qualità

ESECUZIONE

Mischiate le 2 farine. ( volendo si può utilizzare anche solo farina 0 ,in questo caso 250 gr) ,unire lo zucchero e la buccia grattugiata del limone.

impastare con il burro sino a rendere il composto granuloso.

unire i tuorli ed impastare velocemente .

questa operazione viene benissimo anche con il mixer

quando sarà compatta,mettere nella pellicola e farla riposare in frigo per circa mezz’ora.

Nel frattempo preparare la crema : mettere a bollire il latte con il pizzico di sale e le scorzetta di limone.

Montare con la frusta elettrica i tuorli con lo zucchero .

Quando il composto sarà quasi bianco ,unire la maizena ed amalgamare bene

Versare il latte bollente sull’ uovo sbattuto,amalgamare bene e rimettere sul fuoco.

Continuare a girare sino a quando avrà ripreso il bollore.

A questo punto levare dal fuoco, metterla in una terrina e coprire con la pellicola e far raffreddare.

preparare la frolla :Toglierla dal frigo e metterla tra 2 fogli di carta forno .

Stenderla con il mattarello delle dimensioni della tortiera.

aiutandovi con la parte sotto della carta forno,metterla nella teglia  facendo in modo di ricoprire anche i bordi,si deve ottenere un contenitore per la crema.

Bucherellate bene con una forchetta la pasta frolla e cuocere per circa 25 minuti a 180*

Quando la torta sarà cotta ,farla leggermente intiepidire ,farcirla con la crema pasticciera e decorarla a piacere con la frutta.

A questo punto io non ho aggiunto altro perché l’abbiamo mangiata quasi subito ,e poi la pesca non si rovina ,ma,se utilizzate banane o altri tipi di frutta e’ necessario mettere una gelatina sopra per evitare che annerisca.

questa torta e’ davvero ottima con qualsiasi tipo di frutta,io avevo delle pesche meravigliose appena colte ed ho voluto utilizzarle,ma vi garantisco che è gradita con tutta la frutta.

puo’ essere anche la conclusione di una cena importante ,in questo caso starebbe molto bene servirla a porzioni singole,magari cambiando gusto della frutta per ogni tortino.

…..e la chiamano estate,questa estate senza sole!!!!!

ciao ,a domani!