Domenica è sempre domenica!

Qualche giorno fa vi ho presentato i menù della domenica in casa mia quando ero bambina facendo una grave dimenticanza: il mitico pollo arrosto!

Si, proprio lui, il caro  pollo arrosto che noi nati negli anni ’50/’60    ricordiamo bene.

La mia ” guru” culinaria Luisanna Messeri, ha dato una ricetta di  questo piatto, veramente gustosa e velocissima che ho provato in questi giorni e, con qualche modifica la ripropongo anche a voi

POLLO ARROSTO CON SALSICCIA E PATATE

  • 4 cosce di pollo
  • 400 gr di salsiccia di pollo e tacchino
  • aglio,rosmarino,salvia, timo
  • buccia di limone
  • sale pepe
  • olio evo
  • 30 cl di vino bianco
  • succo di 1/2 limone
  • 2 kg di patate

ESECUZIONE

Preparate il trito con l’aglio, le erbe aromatiche, il sale ed il pepe, la buccia del limone.image

Massaggiate il pollo e la salsiccia con questo tritino imagemettetelo in un sacchetto per congelare aggiungendo olio evo .image

Lasciate così ad insaporire in frigo per mezz’ora.

Scottate le patate tagliate a tocchi per pochi minuti e fatele insaporire in padella con aglio e rosmarino ed olioimage

Ungete una teglia da forno,rovesciate il sacchetto con il pollo e la salsiccia e mettete in forno caldo a 200* per circa 20 minutiimage

Trascorso questo tempo, tirate fuori la teglia, rigirate la carne ormai ben rosolata, unite le patate, una spruzzata di vino ed ancora un po’ di rosmarino ed aglio.image

Rimettete in forno e fate cuocere ancora per circa 30 minuti

Strizzate il succo del limone ormai cotto e passate sotto il grill ancora per 5 minuti.

Servite e……..all’arrembaggio!!!!!!!!!

Si, avete capito bene, all’arrembaggio perché l’aspetto estremamente invitante porterà i commensali all’attacco della teglia ed il gusto saporitissimo li indurrà al saccheggio totale!

OOPS!!!!non ho avuto neppure il tempo di fare la foto al piatto finito!image

Se serve, vi posso dire che era davvero buono!

Buon Appetito

Spaghetti vegetali

Questa formidabile scoperta e’ della mia amica Mirella ,donna dalle mille risorse ,sempre a caccia delle attrezzature più strane per aiutare in cucina

Vuole sulla sua tavola solo cibi naturali e ,per quanto possibile , fatti in casa ,usando prodotti del suo orto

Questa mattina si e’ presentata da noi con un misterioso pacco regalo dicendo che ,certamente mi avrebbe fatto piacere !!

Solitamente mi fornisce meravigliose verdure fresche che prende nel suo orto appunto.

Verdura dell' orto

Verdura dell’ orto

In questo caso ,però mi ha voluto regalare qualcosa per servire i suoi preziosi prodotti in modo originale

Si tratta di una macchinetta che permette di tagliare le verdure in varie forme : la taglierina LURCH

Macchinetta LURCH

Macchinetta LURCH

Tra le tante ,c’è una lama che riduce le verdure a forma di spaghetto ,allora ecco gli spaghetti di zucchine con il sugo di Mirella .

Spaghetti di zucchine con sugo di salsiccia

Spaghetti di zucchine con sugo di salsiccia

SPAGHETTI DI ZUCCHINE ALLA MODA DI MIRELLA

  • 4 zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo

Per il condimento

  • 250 gr di salsiccia di pollo o tacchino
  • 1/2 kg di pomodori maturi da sugo
  • 1 scalogno
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino

ESECUZIONE

Seguendo le istruzioni della macchinetta ,formate degli spaghetti tagliandoli ogni 20 cm

In una padella mettete lo spicchio d’aglio intero con un po’ d’olio e gli spaghetti di zucchine facendoli saltare in padella a fiamma alta per pochi minuti ,mantenendoli morbidi

A parte tritate lo scalogno ,sbriciolate la salsiccia ,unite il peperoncino fresco e fate ben rosolare .

Bagnate con uno spruzzo di vino bianco e,quando l’alcool sarà evaporato ,unite i pomodori spellati e tritati .

fate ben restringere il sughetto ,aggiustate di sale ed unitelo alle zucchine.

Insaporite tutto insieme  e servite !

I vostri ospiti rimarranno sicuramente stupiti e stenteranno a credere che si tratti di zucchine

Potete impegnare la fantasia ed inventare condimenti adatti al vostro gusto ,in più ,cosa da non sottovalutare ,e’ un modo per far mangiare la verdura ai bimbi più riluttanti !!!

Bravissima Mirella ,anche ‘sta volta le tue scoperte mi hanno stupito in positivo !!!!