Si si, ci vuole proprio un dolce!!

image

Proponendovi un dolce a tutto tondo, mi sembra di rappresentarvi meglio ciò che provo quando sono di ritorno dal meraviglioso viaggio, o meglio dal pellegrinaggio, che non manco mai di fare ogni anno.

Evito ogni ulteriore commento o meglio predica e vi presento subito una torta alle pere che servita tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia, vi fa davvero vedere il Paradiso. Ogni riferimento è puramente casuale…

TORTA CRUMBLES ALLE PERE

PER IL CRUMBLES

  • 160 gr di farina 0
  • 45 gr di semolino
  • 45 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di burro
  • 1 albume e mezzo

PER LA FARCITURA

  • 4 pere William
  • 1 cucchiaio di miele alla lavanda
  • 2 cucchiaini di radice di zenzero grattuggiata
  •  1 cucchiaio di rum
  • 50 gr di scaglie di cioccolato
  • succo di 1/2 limone

PER RIFINIRE

  • Lame le di mandorle
  • zucchero a velo

ESECUZIONE

Sbucciate e tagliate a tocchetti le pere. Mettetele in fusione con il miele, il rum, lo zenzero ed il succo di limone. In una ciotola unite le 3 farine con lo zucchero e lavorate con il burro ammorbidito sino ad ottenere un composto bricioloso.

image

Poco per volta unite l’ albume dopo averlo lievemente battuto.

image

Saltate in padella le pere con il succo formatosi durante la fusione e fate caramellare. Imburrate una teglia da crostata e cospargetela con briciole di composto.

image

Farcite con le pere scolate dallo sciroppo, le scaglie di cioccolato e ricoprite il tutto con briciole di impasto.image

Cospargete con lamelle di mandorle ed infornate a 180* per 45 minuti.

image

Servite il crumbles tiepido dopo averlo cosparso di zucchero a velo. Abbinato a palline di gelato è un raffinato dessert. Potete fare questo crumbles con qualsiasi tipo di frutta, con o senza cioccolato, il risultato sarà sempre molto apprezzato.

Buon Appetito…e Pace a tutti!

 

Annunci

Coccole dolci

image” SOS, c’è bisogno di coccole dolci!!!!!!”

Questa era la frase che, le mie figlie adolescenti, dicevano nei momenti di crisi o di sconforto : un litigio con l’amica del cuore, incomprensioni con il fidanzatino , un brutto voto che,guarda un po’, arrivava sempre per colpa dei professori che non capivano le poverine distrutte dallo studio!!!!!!!!!!!!!

Allora ci armavamo di fruste elettriche, bilancia, accendevamo il forno……..e via, si partiva con le confessioni.

In queste circostanze, uno dei dolci più gettonati era la crostata: o con la marmellata di more se il problema era risolvibile in poco tempo, oppure con la marmellata di fichi e noci intere, se bisognava impegnarsi di più per risolvere il dilemma !

Ricordo con commozione quei momenti di profonda intimità con le mie ragazze, questi attimi sono stati sicuramente tra i più belli della mia vita!

Non abbandoniamoci però’ a pericolosi sentimentalismi e dedichiamoci esclusivamente alle ” coccole dolci ”

CROSTATA DI FICHI E NOCI

  • 110 gr di farina 00
  • 30 gr di semolino
  • 30 gr fi farina di mandorle
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 80 gr di burro
  • 1 albume
  • marmellata di fichi
  • 5-6 noci sgusciate e tagliate a metà
  • 1 cucchiaio di rum per dolci
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere

ESECUZIONE

In una ciotola, mischiare le farine con lo zucchero e lavoratele con il burro sino ad ottenere un composto bricioloso.

image

Unire poco alla volta l’albume leggermente montato, lavorando il composto molto poco. Non importa se non resta ben amalgamato ,deve rimanere sempre a briciole grandi.

Imburrare una pirofila, cospargerla con un po’ più di metà del composto

image

A parte, in un pentolino, far scaldare lievemente la marmellata con il rum ed il cacao sino a rendere il tutto ben fluido.

Mettere il composto sulle briciole ben compattate e con la frolla rimasta creare la griglia tipica della crostata.

image

Disporre le metà noci sulla crostata ed infornare a 180* per circa 30 minuti

Quando la torta sarà tiepida cospargerla di zucchero a velo e servire…….magari con un bicchierino di Passito di Pantelleria !!!

image

È davvero un dolce molto buono, adatto alle serate autunnali ed invernali con il camino acceso, magari seduti a terra su un caldissimo plaid con le figlie che ti parlano dei massimi sistemi e tu, zitta zitta, che ti godi questa meravigliosa coccola e ti finisci la torta!!!!!!!

 

Oh…sweet, sweet cherries!

O dolci,dolci ciliegie!!!

Crumble di mandorle e ciliegie

Crumble di mandorle e ciliegie

Sembra un’ ode neo romantica,invece è’ semplicemente il mio…..canto libero alle ciliegie.

Le adoro,sono un frutto che mangerei tutto l’anno.

Purtroppo ora hanno perso un po’ in qualità ,ma,certe specie autoctone,come i duroni di Vignola o le ferrovia  pugliesi sono ancora ottimi prodotti.

Ad inizio estate ,ma anche ora con i frutti tardivi ,preparo una torta che ho soprannominato : la calda!!!!!

no,non e’ un’ uscita hard ,e’ semplicemente legata al fatto che tale e’ la sua bontà che al massimo e’ arrivata ad intiepidirsi…….prima di sparire!!!

Torta prima della cottura

Torta prima della cottura

CRUMBLE di MANDORLE  e CILIEGIE

  • 110 gr farina 00
  • 30 gr semolino
  • 30 gr farina di mandorle
  • 80 gr di zucchero
  • 80 gr di burro
  • 1 albume
  • 200 gr di ciliegie denocciolate
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaio di cherry
  • 30 gr di filetti di mandorle
  • zucchero a velo q b

ESECUZIONE

Saltare in padella le ciliegie con 2 cucchiaini di zucchero e lo cherry

Nel frattempo in una ciotola unire le farine con lo zucchero

Lavorare con il burro sino ad ottenere briciole ( crumbles)

Unire poco alla volta l’albume lasciando l’impasto granuloso

Rivestite una teglia da crostata da 24 cm con la carta forno ed imburratela bene.

Mettete metà composto ,non importa la compattezza,si farà in cottura

Versate sopra le ciliegie cotte e nuovamente composto di briciole.

Tagliate a filetti le mandorle e mettetele sulla torta

infornare  a 180* per 30 minuti

cospargere di zucchero a velo e servire dopo qualche minuto……..se ci riuscite!!!!!!

 

Potete fare questa torta con qualsiasi frutta sia di vostro gradimento: more,frutti di bosco,pesche,albicocche etc…..

suggerimento del’ ultima ora: provate a servirla con una pallina di gelato alla vaniglia……che dire,forse supererete il mio record!!!!!!

buona serata e buon appetito a tutti!

Primo tentativo torta crumbles....terminata in 10 minuti!!!!!!

Primo tentativo torta crumbles….terminata in 10 minuti!!!!!!