Mare profumo di mare

image

Come vi ho già più volte detto, sono in mezzo all’operazione “svuota congelatore”. Oggi ho fatto una pesca speciale. Ho tirato su due mega fantastiche seppie che date le loro dimensioni, ho potuto cucinare in 2 modi diversi, entrambi succulenti e gratificanti.

image

Ho preparato alla griglia il corpo intero delle seppie. Ottime, leggere e con l’inconfondibile sapore di mare. I tentacoli invece li ho cotti in umido con i piselli. Qualsiasi ricetta scegliate, vi garantisco che non sbaglierete.

SEPPIE CON I PISELLI

  • 1 kg di seppie
  • 450 gr di piselli
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio evo
  • sale pepe
  • 4 fette di pane toscano tostato

ESECUZIONE

Lavate e tagliate le seppie a striscioline (io ho usato solo i tentacoli).

image

Mettetele in un tegame con l’olio e l’aglio tritato finemente, fate insaporire e sfumate con il vino bianco.

image

Cuocete per 20 minuti sino a quando il vino sarà perfettamente evaporato. A questo punto unite i piselli, il prezzemolo tritato, la passata di pomodoro, un pizzico di sale ed un po’ di pepe.

image

Mescolate bene il tutto e fate cuocere a fuoco bassissimo (in questo modo sarete certe che il pesce risulterà morbido) per 1 ora, mescolando spesso e facendo un po’ addensare prima di servire.

image

Fate tostare le fette di pane. Se vi piace strofinatele con un po’ d’aglio, ungetele con l’olio e ricopritelo con le seppie ed i piselli.image

Buon Appetito a tutti!

Risotto: sembra facile

imageOltre la metà della popolazione mondiale ha il riso come base nella  dieta.

E’ un cibo leggero e nutriente ,quello prodotto in Italia e’ tra i migliori ,noi poi , abbiamo anche le ricette più varie e gustose !

Si abbina perfettamente a miriadi di ingredienti : carni ,pesci ,verdure e frutta ma ,per raggiungere la perfezione italiana bisogna seguire alcune regole precise per ottenere un risotto super.

1) Solitamente la base e’ fatta con cipolla o scalogno che vanno affettati finemente o tritati ,evitando di farli colorire troppo

Base per risotto al nero di seppia

Base per risotto al nero di seppia

2) Il risotto vuole il burro  ( e’ un piatto del nord !) ,oggi , comunque ,  si tollera meta’ olio e metà burro ,per arrivare a tutto olio se si tratta di un risotto a base di pesce

3) Il riso si mette nel tegame quando la cipolla e’ già morbida e si fa rosolare per circa 2 minuti fino a quando sarà lucido.

4) A questo punto si aggiunge il vino ( solitamente bianco ) perché da rotondità al gusto del riso e si fa ben evaporare prima di iniziare a versare il brodo

5) La cottura del risotto inizia dopo l’evaporazione del vino ,mettendo 2 mestoli di brodo per volta ,sempre dopo che la precedente quantità sia stata assorbita .

6) Il brodo adatto ai risotti più delicati , e’ quello vegetale ,per i sapori più decisi si consiglia il brodo di manzo ,mentre quelli di pesce preferiscono il brodo di pesce ( anche fatto con gli scarti ) .Comunque non si sbaglia mai preparando un brodo con pollo ,vitello e verdure.

7) Il tempo di cottura di un risotto e ‘ di circa 20 minuti ,calcolati dopo la tostatura .

8) il risotto va sempre mantecato alla fine della cottura : si aggiunge un po’ di burro e parmigiano grattugiato e si amalgama il tutto a fuoco spento ( eccetto per le preparazioni a base di pesce )

9) Il risotto per raggiungere il top , deve essere servito piuttosto morbido ,così il sapore ne guadagnerà .

Con questi semplici accorgimenti il successo e’ garantito !

Io amo il risotto in tutte le salse , in questa bellissima serata settembrina l’ ho preparato al nero di seppia ,con l’aggiunta delle bietole , prendendo la ricetta dal solito ricettario di famiglia !

RISOTTO AL NERO DI SEPPIA

  • 500 gr di seppie
  • 400 gr di riso Carnaroli
  • 400 gr di bietoline
  • 1/2 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 l di brodo di pesce
  • prezzemolo q. b.
  • olio
  • peperoncino
  • sacchette delle seppie con l’inchiostro
  • sale ,pepe

ESECUZIONE

Lavate e pulite le seppie tenendo da parte la sacca con l’inchiostro.

Lavate e sciacquate bene le bietoline e tritatele grossolanamente.

Fate colorire la cipolla e l’aglio tritati con 3 cucchiai d’olio evo ed il peperoncino , unite le seppie fatte ad anellini e fate insaporire .

Bagnate con il vino ,unite le bietole e cuocete per 10 minuti.

aggiungete il riso e fatelo tostare per 2 minuti.

Cuocete per circa 18 o 20 minuti allungando con il brodo di pesce bollente.

Risotto in preparazione

Risotto in preparazione

A metà cottura versate l’ inchiostro delle sacchette amalgamando molto bene perché il colore sia omogeneo.

servite il vostro risotto all’ onda ,spolverizzando con un po’ di prezzemolo tritato .

Buon appetito a tutti

Voglia di cucinar saltami addosso…cucina tu che io non posso

Immagine

Piove,si,piove ma il caldo non cessa,anzi,si potenzia.

La voglia di stare ai fornelli scappa….letteralmente fugge,allora,non avendo a disposizione una meravigliosa gastronomia come la mia amica Patrizia,che faccio?????

….attingo dal cilindro magico( leggi: congelatore )e cosa ” pesco”??

……una meravigliosa seppia gigantesca che preparerò semplicemente grigliata e la servirò con un’ insalata lattuga e melone…..tempo di preparazione e cottura circa 15 minuti,compresa la preparazione della tavola!!!

ahahahah….con questo caldo che voglio di più!

SEPPIE GRIGLIATE

  • 2 seppie grandi
  • citronette: olio evo,1limone,sale,pepe,erbe provenzali

ESECUZIONE 

Pulire le seppie ,lavandole sotto l’acqua corrente 

togliere le teste e tenerle da parte per un veloce sughetto

aprire le sacche a libro ed appiattitele

scaldare la bistecchiera di ghisa e,appena sarà rovente,mettetevi le seppie

Cuocere 2/3 minuti per parte appoggiandovi sopra un batticarne

così si cuoceranno in modo uniforme

Nel frattempo preparare un’ emulsione con tutti gli ingredienti della citronette e versarla sulle seppie grigliate quando saranno pronte

Per questo semplicissimo piatto,mi sono presa un bel 10 e lode……decidete voi se vale la pena di provare o no!

INSALATA ICEBERG e MELONE

  • 1/2 lattuga iceberg
  • 1/2 melone
  • 10 noci tritate grossolanamente 
  • olio evo ligure ( e’ più delicato di sapore)
  • aceto di mele
  • 1/2cucchiaino di miele millefiori
  • sale 
  • pepe
  • 1cucchiaino di erbe aromatiche fresche tritate ( erba cipollina,prezzemolo,menta,maggiorana,timo)

ESECUZIONE 

Lavare l’insalata e tagliarla a listarelle

unire il melone tagliato a dadolini

aggiungere le noci e condire con tutti gli ingredienti emulsionati bene fra loro

far riposare 10 minuti prima di servire.

Anche per questa sera vi ho mandato il mio menù ,ed,insieme ,vi mando tutto il mio affetto grazie tante della vostra attenzione!!!