E’ arrivata la slow cooker: spezzatino alla cantina

IMG_4869

Chi di voi mi segue anche su FB, sa che da circa 1 mese ad aumentare il mio “magazzino\cucina” per usare un’espressione di mio marito, è arrivata lei, la SLOW COOKER

IMG_4703

Si tratta della meglio conosciuta pentola americana a cottura lenta, non aggredisce i cibi con temperature troppo elevate ma soprattutto non prevede soffritti che, al ritorno dalle vacanze, è meglio evitare.

Prendendo spunto dal ricettario della pentola stessa curato da Carlo Cracco, ho preparato lo spezzatino alla cantina portando le solite variazioni sul tema a seconda degli ingredienti che avevo in casa

IMG_4893

SPEZZATINO ALLA CANTINA-SLOW COOKER

  • 600 g di spezzatino di manzo magro
  • 2 cipolle rosse di media grandezza
  • 2 patate di media grandezza
  • 1 carota
  • 400 gr di piselli gelo
  • 3 spicchi d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • 2 pomodori maturi (oppure 200ml di salsa di pomodoro)
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • peperoncino
  • 3 cucchiai d’olio
  • erbe provenzali
  • sale pepe

ESECUZIONE

Pulite la carne dai grassi

IMG_4871

tagliarla a cubetti e condite con sale, pepe ed erbe provenzali

IMG_4873

tagliate le patate a cubetti della grandezza della carne, le carote a dadini, le cipolle a fettine sottili tritate il prezzemolo ed aggiungete i piselli e l’aglio schiacciato.

IMG_4870

condite con sale, pepe, peperoncino pomodoro tritato o, se avete scelto così, la passata di pomodoro

IMG_4872

aggiungete la carne

IMG_4874

e mischiate ancora molto bene

IMG_4875

P.S. Prima di aggiungere i piselli, fateli scongelare perché nella pentola non si possono mettere cibi ghiacciati!!!!

IMG_4876

Mettete tutto nella pentola ed aggiungete il vino, chiudete con il coperchio ed avviate a modalità Hight

IMG_4877

Trascorso il tempo di cottura, aggiungete l’olio a crudo

IMG_4880

servite con crostoni di pane abbrustolito e, se dovesse avanzare, sappiate che il giorno dopo il gusto ne guadagna

IMG_4891

Annunci

Girellando in cucina

image

Chef juventino all’opera

Capita a volte di vagare in cucina senza avere ben chiaro ciò che si voglia preparare.

image

In questi casi, l’iter è sempre lo stesso: si apre il frigo, magari si controlla la dispensa, e poi, a seconda di ciò che si trova si inizia ad “operare”.

image

Questo, è ciò che ho fatto io questa mattina prima di farmi venire l’idea dello “spezzatino alla lionese”

image

Le ricette di nonna Quanita

Anche questo è un piatto della mia infanzia che, devo ammettere, non mi piaceva quasi per niente!! Forse perchè uno degli ingredienti principali sono le cipolle che, si sa, non sono molto apprezzate dai bambini

image

Comunque, da adulta, ho avuto modo di apprezzarlo e l’ho assai rivalutato mettendolo nella lista d’oro dei piatti preferiti dalla combricola familiare.

img_2992

SPEZZATINO ALLA LIONESE

  • 600 gr di spezzatino di manzo magro
  • 3 cipolle chiare
  • alloro
  • olio evo
  • noce moscata
  • 1 bicchierino di cognac
  • 3\4 di bicchiere di vino bianco
  • worcestersauce
  • sale pepe

ESECUZIONE

Mettete in una pentola l’alloro con l’olio e fatelo scaldare

img_2985

Mettete in pentola la carne tagliata a piccoli bocconcini e fate rosolare a fuoco non troppo violento

img_2987

aggiungete la cipolla, sfumate con il cognac e, appena sarà evaporato, unite il vino bianco, qualche goccia di salsa worcester e un po’ di noce moscata

img_2988

Aggiustate di sale e pepe fate cuocere a fuoco molto basso a pentola coperta per circa 1 h

img_2989

Nel frattempo preparate una pastella adattav per friggere i carciofi e friggeteli, saranno un perfetto contorno

img_2990

Trascorso il tempo di cottura servite con i carciofi spolverizzando con erba cipollina

img_2991

Buon Appetito

Dedicato a Mariella

Mariella è una bellissima signora veneta naturalizzata in Toscana che ho conosciuto grazie a Facebook

Queste moderne ed aggressive innovazioni ( ormai nemmeno più tanto) se usate con granu salis, possono portarti ad incontri incredibili

E’ ciò che è successo a me, che, nonostante i miei timidi approcci, ho avuto la possibilità di conoscere, anche personalmente durante incontri indimenticabili, nuove stupende persone amiche che, come me, hanno ancora voglia di mettersi in gioco divertendosi…..alla faccia delle primavere!!!!!

Proprio Mariella, mi ha passato questa ottima  ricetta della sua mamma Giovanna, semplice, velocissima e soprattutto assai gustosa e saporita adattissima a risolvere il pranzo all’ultimo minuto

img_2720

SPEZZATINO AI PORRI DI NONNA GIOVANNA

  • 500 gr di spezzatino di manzo ( grasso\magro)
  • 4 porri
  • 250 gr di salsa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1\2 bicchiere di vino bianco
  • sale pepe
  • olio evo
  • 1 foglia di alloro ( facoltativa)

ESECUZIONE

Tagliate la carne a cubetti regolari lasciando la parte grassa che cuocendo renderà morbido lo spezzatino

img_2709

Salate, pepate leggermente la carne ed infarinatela

img_2710

Nella pentola a pressione mettete la carne con un filo d’olio evo

img_2711

Fatela ben sigillare

img_2712

Quindi bagnate con il vino e fate sfumare la parte alcolica

img_2714

Unite la salsa di pomodoro ed aggiustate di sale

img_2715

Nel frattempo pulite e lavate meticolosamente i porri e tagliateli a rondelle

img_2716

unite alla carne e fate insaporire

img_2717

Chiudete la pentola a pressione e fate cuocere dal sibilo per 25 minuti …….questo è il risultato che otterrete

img_2718

Se lo spezzatino risultasse troppo liquido, fate restringere qualche minuto a pentola scoperta

Fidatevi, il risultato è eccellente!

Grazie nonna Giovanna, grazie Mariella !

Buon Appetito