Pesce si, ma forse!

image

Se posso scegliere fra carne e pesce, non ho dubbi, opto per la carne. Da quando ho provato il pesce, quello buono davvero ( ad esempio quello della pescheria Venezia di Firenze ) ho imparato ad apprezzare anche i piatti che prevedono questo nobile e salutare ingrediente.

Mangiamo solitamente pesce almeno 3 volte la settimana ed oggi è toccato al tonno, un fragrante filetto di tonno rosso che ho ridotto a spezzatino ed ho cucinato in un modo saporito e velocissimo.

SPEZZATINO DI TONNO ROSSO ALLA PIZZAIOLA

  • 600 gr di filetto di tonno rosso fresco
  • 250 gr di pomodori passati
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • olive nere
  • capperi
  • origano
  • sale, pepe

ESECUZIONE

Passate velocemente in padella con l’olio il tonno tagliato a tocchi

image

Mettetelo da parte in un piatto

image

Nello stesso fondo di cottura, soffriggete l’aglio

image

Appena sarà pronto, unite il pomodoro, salate, pepate e fate restringere

image

Quando il sugo sarà pronto, unite i capperi dissalati, le olive e rimettete il tonno in pentola facendo insaporire tutto insieme per pochi minuti a fiamma bassa.

image

Prima di servire cospargete abbondantemente con l’origano secco e servite su crostoni di pane abbrustoliti e strofinati d’aglio. Cuocete molto poco il tonno per evitare che diventi stopposo. Se preferite, anziché il pane potete servire il tonno alla pizzaiola con polenta a fette abbrustolita sulla gratella e in accompagnamento una fresca insalatina.

Buon Appetitoimage

 

Sugo al tonno fresco ovvero sapori di gioventù

imageCosa c’è di meglio in estate che un piatto unico a base di pesce magari gustato in una palafitta sul mare con un tramonto mozzafiato davanti agli occhi?

Beh signori, tanti, ma davvero tanti, anni fa mi è capitata una meraviglia simile. Era la fine degli anni ’70, non avevamo ancora le nostre figlie e spesso ci capitava di partire senza meta verso il mare ed uno dei nostri luoghi preferiti, anche per la vicinanza a casa, era la Maremma.

Proprio in queste incantevoli località costiere mangiavamo spesso in un locale palafitta in riva al mare ed il “nostro” piatto erano i tagliolini al sugo di tonno fresco che ad essere sincera, così buoni, non ho mai più mangiato in vita mia (sarà stata l’atmosfera??)

La proposta di oggi é proprio questo intingolo fantastico che ho usato per condire la calamarata sempre con un ottimo risultato.

CALAMARATA AL SUGO DI TONNO FRESCO

  • 20o gr di calamarata
  • 400 gr di filetto di tonno fresco
  • 500 gr di pomodori
  • basilico
  • 1 scalogno
  • capperi
  • pinoli
  • 1 biccherino di gin
  •  Olio evo
  • Sale pepe

ESECUZIONE

Mettete in fusione il tonno tagliato a dadini con il gin, un cucchiaio d’ olio, sale e pepe. Lasciatelo coperto in frigo per almeno un’ora, quindi fatelo tostare con il liquido di fusione in una padella per pochi minuti e mettetelo da parte.

image

Preparate la pentola per la pasta e in una padella fate tostare i pinoli con lo scalogno tritato.

image

Quando saranno pronti unire i pomodori tagliati a filetti ed alcune foglie di basilico e fate addensare la salsa.image

Aggiungete il tonno, i capperi, aggiustate di sale e pepe.

image

Quando la pasta sarà cotta, mettetela nella padella con il sugo e aggiungere abbondante basilico fresco.

image

Questo piatto é strepitoso con i tagliolini freschi,ma non sfigura sicuramente neppure con la calamarata. Potete aggiungere un po’ di peperoncino se amate il piccante ma, se il tonno é di ottima qualità e freschissimo, sarebbe un peccato perché  il “pizzico” ne coprirebbe il gusto.

Buon Appetito

Ci risiamo: pulizia congelatore!

image

In questo periodo mi tuffo nel congelatore pensando già all’estate, quando partirò per 3 mesi e non potrò lasciare in casa cibo che potrebbe andare a male. Ho una grave malattia che mi affligge da sempre: la sindrome da guerra. Infatti vivo nel perenne dubbio di non aver abbastanza cibo in casa per un’eventuale visita inattesa. La fase acuta e critica della sindrome si manifesta prima delle feste natalizie, quando non riesco a scegliere tra i mille menù che vorrei realizzare. Inizio a comprare in modo compulsivo tutto ciò che vedo. E mi dico: “questo è perfetto!”. Ma non so per quando e per cosa. Ecco spiegato l’affollamento dei miei congelatori (ben tre) e le ricette sempre varie e a volte assurde che sono obbligata a cucinare.

Lo sgombro inizia in modo semplice e sbrigativo. Questa volta ho tirato fuori un filetto di tonno con il quale avrei voluto fare una tartar ma, poiché mio marito non apprezza assolutamente il pesce crudo, ho rimediato con un sugo alla siciliana fresco e saporito che ha avuto davvero successo.

FUSILLI FRESCHI CON SUGO DI TONNO ALLA SICILIANA

  • 200 gr di filetto di tonno fresco
  • 1 piccola cipolla
  • 200 gr di pomodoro a cubetti
  • 50 gr di olive nere denocciolate
  • 50 gr di capperi sotto sale lavati bene
  • peperoncino
  • prezzemolo ed origano freschi tritati
  • olio evo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale

ESECUZIONE

Tagliare il tonno a piccoli cubetti. Tritate finemente la cipolla con il peperoncino e denocciolate le olive. Tritate il prezzemolo e l’origano fresco finemente. Mettete a dorare la cipolla ed il peperoncino a fiamma dolce, quindi sfumate con il vino bianco, salate e fate ben insaporire.

image

Alzate la fiamma ed unite il tonno a tocchetti.

image

Unite il pomodoro, un pizzico di zucchero e lasciate che il sugo si restringa.

image

Quando il sugo sarà quasi pronto, unite le olive ed i capperi e fate insaporire.

image

Lessate i fusilli e a due minuti dalla fine della cottura, metteteli in padella con il sugo e portateli a cottura completa.

image

Cospargete abbondantemente con prezzemolo ed origano tritati e servite.

La ricetta vera prevede l’uso delle olive piccanti siciliane. Io ho utilizzato quelle del mio albero conservate in salamoia. Il risultato è stato comunque ottimo. Con lo stesso procedimento si possono utilizzare tutti gli scarti di pesci usati in altre preparazioni, il gusto non cambia, anzi, talvolta ne guadagna.

Se poi volete fare un secondo piatto, unite alla dadolata di tonno peperoni e patate. Tagliate i primi a striscioline e le seconde a cubetti piccoli e continuate come per il sugo. Così si otterrà un secondo piatto da oscar.

Buon appetito a tutti!!!